Il migliore
Soundbar con HDMI 2.1
in confronto

La migliore connessione per un trasferimento di dati veloce e senza perdite

Anche le opzioni di connessione disponibili giocano un ruolo importante quando si sceglie la soundbar giusta. Dopo tutto, alcune funzioni possono essere utilizzate solo tramite determinate interfacce. Dovresti quindi pensare fin dall’inizio a come vuoi collegare la tua soundbar al televisore e a quali altri dispositivi devono essere collegati ad essa.

La porta HDMI 2.1 è l’ulteriore sviluppo di HDMI 2.0 e di solito viene fornita con eARC. Attraverso l’interfaccia HDMI 2.1, una maggiore larghezza di banda di dati può essere trasmessa in un tempo più breve. Inoltre, le soundbar con HDMI 2.1 possono facilmente trasmettere contenuti 4K quando sono collegate tra un lettore e la TV. Di seguito vi presentiamo alcune soundbar che sono dotate della nuova porta HDMI.

Migliore Soundbar con HDMI 2.1: Sony

Dimensione della camera
oltre 40 m2
Canali
7.1.2
Connessioni
HDMI 2.1 InHDMI OutHDMI eARCOttico digitaleJack da 3,5mmUSB per la riproduzione
Dolby Atmos
Imposta
Soundbar

L’HT-A7000 è l’ammiraglia di Sony e ha due ingressi HDMI 2.1. Altre opzioni di connessione includono un’uscita HDMI, un ingresso ottico, una porta AUX e un’interfaccia USB. Il modello supporta anche eARC attraverso la porta HDMI 2.1, che assicura una trasmissione particolarmente veloce dei contenuti audio non compressi.

Il sistema a 7.1.2 canali dispone di altoparlanti up-firing e li utilizza per riprodurre il suono tridimensionale. In questo modo, il suono viene riflesso sul soffitto, in modo che ricada sullo spettatore dall’alto. Oltre ai formati audio 3D Dolby Atmos e DTS:X, la soundbar può riprodurre quasi tutti gli altri formati disponibili. Anche Dolby Vision e HDR10 possono essere trasmessi senza problemi – anche a 4K@120Hz e 8K@60Hz!

Per essere una soundbar all-in-one – cioè una soundbar che ha già il subwoofer integrato – la A7000 ha una solida potenza totale di 500 watt. Sfortunatamente, non diventa comunque particolarmente forte, ed è per questo che l’esperienza sonora non è molto convincente in stanze grandi. Tuttavia, le molte funzioni intelligenti della soundbar sono un vantaggio, perché ha Chromecast, Airplay, Bluetooth e un’interfaccia Wi-Fi. Così, tutti i tipi di opzioni sono disponibili per lo streaming wireless.

Sony HT-A7000 Review

Per grandi stanze e feste: Samsung HW-Q900A

  • Volume più alto
  • Subwoofer esterno
  • Suono surround migliore
  • Nessun Chromecast
  • Meno porte

Il Samsung Q900A ha anche due ingressi HDMI 2.1 e supporta eARC. Può anche trasmettere il suono non compresso Dolby Atmos e DTS:X. Allo stesso modo, i contenuti 4K passano senza perdite da una console o un lettore collegato alla TV. Le altre opzioni di connettività di questo modello sono piuttosto limitate, perché oltre alle porte HDMI, c’è solo una porta USB per gli aggiornamenti e un ingresso ottico.

Sia l’A7000 che il Q900A sono una configurazione a 7.1.2 canali, ma il modello Samsung è dotato di un subwoofer esterno. Questo si traduce in una performance surround molto migliore e i bassi sono davvero evidenti nelle scene ricche d’azione. Se volete un’esperienza sonora ancora più coinvolgente, potete aggiornare la configurazione con altoparlanti satellite esterni. La potenza totale di 406 watt è un po’ inferiore al modello di Sony, ma questa soundbar è molto più forte e può anche riempire stanze più grandi o feste con il suono.

Il Q900A può essere facilmente controllato tramite comando vocale con l’Amazon Alexa integrato. Altre caratteristiche intelligenti includono la compatibilità Bluetooth, Airplay e Wi-Fi. Purtroppo, la soundbar non supporta Chromecast per la trasmissione wireless.

Soluzione salvaspazio: JBL Bar 5.0 MultiBeam

  • Piccole dimensioni
  • Prezzo basso
  • Nessun subwoofer
  • Nessun canale di altezza

La JBL 5.0 MultiBeam è senza dubbio la più piccola soundbar di questa lista. Con una larghezza di soli 71 centimetri, è adatta anche all’uso con televisori più piccoli e trova spazio quasi ovunque. Tuttavia, devi accettare alcuni compromessi a causa delle dimensioni ridotte. Per esempio, ha solo un ingresso HDMI 2.1 e un’uscita con eARC. Inoltre, c’è un’interfaccia Ethernet e un ingresso ottico. Attraverso la porta HDMI, la soundbar può trasmettere contenuti 4K senza alcuna difficoltà.

Entrambi i canali degli alti e un subwoofer non si trovano in questo modello di JBL. Tuttavia, poiché è dotato della tecnologia MultiBeam sviluppata dal produttore, può ancora produrre un suono spazioso. A differenza delle altre soundbar, questo è simulato virtualmente. Di conseguenza, il JBL MultiBeam può riprodurre Virtual Dolby Atmos. I contenuti DTS invece non sono purtroppo supportati.

Le caratteristiche intelligenti della piccola soundbar non lasciano nulla a desiderare. Per il trasferimento di contenuti senza fili, ha Bluetooth, Chromecast e Airplay. Grazie alla sua compatibilità WiFi, può anche essere collegata agli assistenti vocali e controllata comodamente. L’integrazione in una configurazione multi-room è anche possibile grazie alla connessione di rete.

JBL Bar 5.0 MultiBeam Review

Con bassi extra potenti: LG DSP8YA

  • Subwoofer potente
  • Alto volume
  • Meno canali
  • Suono surround scadente

Anche una soundbar di LG è entrata in questa lista. La DSP8YA offre un solido pacchetto complessivo e combina tutti i tipi di caratteristiche con un prezzo accessibile. Abbiamo a che fare con un sistema a 3.1.2 canali qui, quindi in contrasto con le altre soundbar, ci sono meno canali principali. A causa di questo, il suono surround viene downmixato a stereo dalla soundbar per poterlo riprodurre. Sfortunatamente, questo è anche udibile, motivo per cui le prestazioni surround del DSP8YA non sono molto convincenti.

Le connessioni della soundbar includono un ingresso HDMI 2.1 e un’uscita con eARC, un’interfaccia ottica e una porta USB. La porta HDMI assicura anche il pass-through 4K senza perdite e la soundbar supporta quasi tutti i formati audio attualmente disponibili. Con l’aiuto dei suoi altoparlanti up-firing, può anche riprodurre il suono 3D sotto forma di DTS:X e Dolby Atmos. Soprattutto il subwoofer esterno si comporta abbastanza bene, dato che ha una potenza di 220 watt. Tuttavia, questo rende anche il profilo sonoro del DSP8YA un po’ pesante nel complesso.

I fan dello streaming sono ben serviti con questa soundbar di LG, perché ha molte opzioni di connettività wireless. Con compatibilità Bluetooth e Wi-Fi, Chromecast integrato e Apple Airplay, ci sono tutti i tipi di opzioni per lo streaming dei contenuti.

Soundbar con HDMI 2.1 in confronto

Sony
Sony
Samsung HW-Q900A
Samsung HW-Q900A
JBL Bar 5.0 MultiBeam
JBL Bar 5.0 MultiBeam
LG DSP8YA
LG DSP8YA
Canali 7.1.2 7.1.2 5 3.1.2
Dolby Atmos
DTS DTS HD-Master + DTS:X DTS HD-Master + DTS:X DTS HD-Master + DTS:X
HDMI 2.1 2x In + 1x Out 2x In + 1x Out 1x In + 1x Out 1x In + 1x Out
eARC
WLAN
Dimensione della camera oltre 40 m2 fino a 40 m2 fino a 25 m2 fino a 40 m2
Subwoofer Integrato Esterno Esterno
Satelliti
Dimensioni Altezza x Larghezza x Profondità 80 x 1300 x 142 mm 69,5 x 1232 x 138 mm 58 x 709 x 101 mm 57 x 1060 x 119 mm

Domande frequenti su Soundbar con HDMI 2.1

Come collegare una soundbar?

Per collegare la soundbar a un televisore, sono disponibili diverse interfacce. La soluzione migliore è quella di utilizzare la porta HDMI, che quasi tutte le soundbar e i televisori hanno oggi. Le più alte velocità di dati possono essere trasmesse attraverso la connessione HDMI.

È meglio una connessione ottica o HDMI?

Una connessione HDMI è superiore a una connessione ottica in alcuni punti e quindi complessivamente migliore. Una velocità di dati molto più alta può essere trasmessa via HDMI, mentre l’interfaccia ottica raggiunge rapidamente i suoi limiti. Specialmente per gli innovativi formati audio 3D Dolby Atmos e DTS:X, si deve usare la connessione HDMI.

Qual è la differenza tra ARC e eARC?

HDMI eARC è la versione estesa di ARC. Entrambi stanno per un canale di ritorno audio, che trasmette dati audio attraverso l’ingresso HDMI. Rispetto al suo predecessore ARC, eARC permette una larghezza di banda dei dati trasmessi molto più elevata. Formati audio come Dolby Atmos e DTS:X possono quindi essere trasmessi non compressi tramite HDMI eARC.

Vale la pena di usare HDMI 2.1?

Un’interfaccia HDMI 2.1 è utile soprattutto quando la soundbar deve essere collegata tra la TV e un altro dispositivo. Allora è importante che possa trasmettere dati non compressi. La maggior parte delle soundbar con una porta HDMI 2.1 può trasmettere gli innovativi formati audio Dolby Atmos e DTS:X, ma l’interfaccia non è un requisito per questo.

Più Soundbars per scopo
Streaming wireless e altro ancora: Soundbar che completano la tua casa intelligente
Smart Soundbars
Il classico per la trasmissione di dati senza fili
Soundbar Bluetooth
Ideale per programmi TV, podcast, ecc.: queste Soundbar assicurano voci chiare
Soundbar per una migliore chiarezza del discorso
Non vuoi perdere il tuo canale radio preferito?
Soundbars con radio
Sei pronto per un'esperienza sonora immersiva in 3D?
Soundbars Dolby Atmos
Queste soundbar forniscono un'esperienza di gioco coinvolgente con un grande suono!
Soundbars per computer
Di cosa avete bisogno per un'eccellente riproduzione musicale?
Soundbars per la musica
Per la migliore esperienza di home theater: Soundbar che completano perfettamente il tuo TV
Soundbars per TV